Poesia erotica:

Ladre di desiderio
Autrici del sito
Pagine: 146 - € 9.27
Anno: 2007 - ISBN: 978-88-95160-09-2

cialis originale






Corpi sfiniti

Augusto Cervo

"Vieni e chiudi la porta”.
Nel tepore del letto,
pregno e intriso di odori.
“Sciogli e muovi i capelli”,
leste lingue armoniose.

Son sospiri affannati,
lenta è l’esplorazione,
nelle labbra bagnate,
il contatto volgare,
che incomincia a sfondare
dentro anfratti segreti;
invasione di campo.

Ed il membro arrogante
crede di essere acciaio,
lui s’immola al suo ruolo,
per donare piacere.

Spinge, affonda e ritorna,
nel giardino scompare
lava tiepida oliosa,
che lo cinge e lo inchioda.

Impetuosi vulcani;

ora si vedon ballare,
con la mano li afferra,
come spugna li strizza.

Spinge, affonda e ritorna,

vien l’orgasmo stellare,
non la smette di urlare,

poi la bocca si avventa,
nel microfono accesso,
un giocoso cantare,

e quell’altro a remare,
viva la resistenza,
ma un gran fiotto gli esplode
denso centra il bel viso,
lei lo beve e un sorriso...

Son due corpi sfiniti.

Augusto Cervo | Poesia pubblicata il 23/02/22 | 310 letture

 
<< SuccessivaPrecedente >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

 

cialis originale

Augusto Cervo

Augusto Cervo

  • ha scritto anche…

      Augusto Cervo non ha pubblicato altre poesie erotiche.

ha una biografia…

Augusto Cervo Leggi la biografia di questo autore!



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie Erotiche

Leggi la rubrica di Poesie Erotiche di Supereva

L'erotismo in pubblico

Poesie, racconti, esperienze ed annunci: l'erotismo privato reso pubblico